L’AI e i diritti di proprietà intellettuale: il ruolo decisivo dell’intelligenza umana.

Relatori: Andrea De Gaspari

Possiamo ritenere l'IA un'entità creativa o va considerata come uno strumento operativo non sostitutivo dell'intelligenza umana?

Rispondere a questa domanda è cruciale per una coesistenza armoniosa tra l'uomo e la macchina. Forseo occorrono norme globali per garantire una tutela uniforme dei diritti delle entità creative, indipendentemente dalla natura umana o artificiale.

L'IA si è dimostrata in grado di produrre i contenuti più svariati: ideare immagini e oggetti di valore artistico e di design, scrivere articoli, sviluppare algoritmi e persino ideare nuovi prodotti con applicazioni commerciali. Ma nel frattempo occorre anche interpretare e applicare, senza isterismi e con un po’ di razionalità e buon senso, le norme che già esistono.

Ciononostante, i contenuti di base e gli algoritmi che alimentano e che fanno funzionare l'IA continuano a provenire dall’intelligenza umana.

Nel dicembre 2023 il Consiglio e il Parlamento Europeo hanno raggiunto un accordo provvisorio sulla legge sull'intelligenza artificiale introducendo divieti per assicurare un utilizzo etico e responsabile della stessa.

Andrea de Gaspari ci accompagnerà in un excursus tra i casi più celebri di proprietà intellettuale fornendoci il suo punto di vista, passando per il diritto d’autore e i brevetti per invenzione.


Sei interessato a capire chi abbia effettivamente il diritto di rivendicare la titolarità dei diritti di proprietà intellettuale e industriale per le invenzioni generate da questi sistemi?

PROGRAMMA

19:30 accoglienza e aperitivo

20:00 incontro con Andrea De Gaspari

21:00 cena conviviale

 

Per ulteriori informazioni e per registrarti, chiama il numero +39 348 587 8480 oppure scrivici qui: direzione@adhocgroup.it



Compila il modulo per ricevere informazioni sull'evento

Ho letto l'informativa della Privacy e Policy e autorizzo il trattamento dei miei dati secondo il Regolamento UE 2016/679 (GDPR) del Parlamento Europeo relativo alla protezione dei dati

    Condividi